Edilizia sostenibile: i materiali

Edilizia sostenibile: i materiali | Un tipo di edilizia sostenibile e attenta all’ambiente è possibile e già attuabile. Questa tipologia di costruzioni è incentrata sulla scelta di materiali appositi e sull’uso di tecniche specifiche Lo scopo è quello di conseguire un minimo impatto sull’ambiente. Queste sono tematiche sempre più in voga negli ultimi tempi anche nel nostro paese.

Sono diversi i materiali che attualmente vengono impiegati al fine di perseguire i fini dell’ecosostenibilità.

Riportiamo una serie di elementi utilizzati nel nostro paese.

LEGNO

Trova la sia applicazione nel settore edile, oggi l’Italia rappresenta il quarto produttore europeo di edifici prefabbricati in legno.  Esistono in commercio i pannelli ecologici interamente realizzati con legno riciclato (Leb/Idroleb). I pannelli XLAM, realizzati in legno massiccio a strati incrociati.

Esistono anche dei pannelli in legno isolanti realizzati in fibra di legno che trovano impiego sia nelle nuove costruzioni che nelle ristrutturazioni edilizie.

CANAPA

Altro materiale molto interessante è la canapa. Le sue doti principali sono apprezzabili nell’isolamento termoacustico. E’ commercializzato sotto forma di pannello ottenuto dalla sintesi della sua biomassa e dall’accostamento con la pappa reale. Tale elemento trova applicazione per la realizzazione di contropareti interne ed esterne, coperture, solai. Altre tipologie di pannelli sempre in canapa sono adatti per la realizzazione di pareti divisorie, contropareti o controsoffitti.

SUGHERO

Una delle applicazioni migliori per questa tipologia di materiale è nel settore dell’isolamento termo/acustico. Si impiega, tostato, in un pannello autoespanso, autocollato.

Altra applicazione di questo materiale è come materiale isolante in tetti ventilati in legno, per cappotto su muratura. Per questo tipo di applicazioni le cortecce, dopo la stagionatura all’aria aperta, vengono triturate in granuli per essere assemblate in un pannello di sughero.

BAMBÙ

Il Bambù inizia solo in questi ultimi anni a trovare applicazione nell’edilizia sostenibile. Viene impiegato per rivestimenti interni.

LANA

Ottima per le sue caratteristiche di isolamento termico-acustico e di benessere igrometrico.  Viene commercializzata in materassini 100% di pura lana vergine di pecora di Sardegna. In altri casi viene accoppiata con abete rosso naturale e fibra di legno come isolante termo/acustico.

Materiali innovativi.

KENAF E ALTRE FIBRE NATURALI

Le fibre naturali trovano spazio, in molti impieghi, di solito in combinazione con terra cruda e sabbie.

Pianta del kenaf, ottimo isolante acustico.

Fibra d’orzo combinata insieme alla terra cruda e alla paglia vengono impiegate per la realizzazione di un pannello che rappresenta un’alternativa al cartongesso.

Il lino, sempre sotto forma di fibra nel pannello coibente per l’isolamento acustico e termico a bassa conduttività, traspirante e ad alta resistenza in ambienti umidi.